Carnevale di Manfredonia | Storia
119
archive,category,category-storia,category-119,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Ze Pèppe Carnevèle, la maschera tipica del Carnevale di Manfredonia Arrivava il sabato dalla campagna Ze Pèppe, la maschera del Carnevale Sipontino. Fra canti e balli approdava l’impenitente allegrone, proclamando l’apertura dei gioiosi festeggiamenti con il conseguente sconvolgimento dei ruoli sociali. Da quel momento spadroneggiava seminando...

La Farrata, Rustico ultramillenario La Farrata, rustico fragrante, della tradizione carnevalesca sipontina, ha origini che si perdono nella notte dei tempi. Il farro (dal latino far) è il primo grano che i pastori nomadi del Medio Oriente coltivavano agli albori della civiltà. Tale pianta frumentaria, che...

Le Sartorie di Manfredonia che confezionavano e fittavano costumi durante il carnevale e fino al 1980 Maria Mancini (nella fotografia in evidenza, del 1929, lè a quarta persona da sinistra) , detta “Menute” 1929, aveva il suo laboratorio in Corso Roma n.134. Era detta “Menùte” per...

Tinella Capurso, la geniale antesignana del Veglioncino dei Bambini Si spegnevano gli ultimi sinistri bagliori del 2° conflitto mondiale. E’ Foggia, che ha sperimentato in tutta la sua crudezza gli orrori della guerra con le sue innumerevoli vittime innocenti, sentì come poche città il bisogno liberatorio di...

“A SOCIE” “C’era un gran pullulare di “socie”, che caratterizzavano il bel Carnevale Sipontino. Mentre si consumavano le ultime leccornie natalizie (Pasque Epefanie tutti fèste Porte vie, ossia: Pasqua Epifania ogni festa porta via), il pensiero volava a “Sant’Andunie masckere e sune”, alla festa di Sant’Antonio...

A Ciambotta Frèsche _ La Banda caratteristica del Carnevale di Manfredonia Ai piedi della Montagna del Sole il Gargano, in fondo al golfo omonimo, sorge Manfredonia, la città fondata dal “biondo e bello e di gentile aspetto” re Manfredi. Nella ridente cittadina daunia, erede dell’antica Siponto,...